Parla il mister

  • Hai insistito sull’attenzione della partita?

“Sì. Era una partita senza ritorno, una finale da giocare in modo diverso. Bel primo tempo a livello tecnico contro un’ottima Lazio. Ci siamo riattivati giocando molto più cattivi. Ci vuole tensione e cattiveria agonistica, cosa venuta a meno domenica nel secondo tempo…”.

Non volevi cali…

“La Lazio è salita. Ma abbiamo fatto una buona fase difensiva. Nelle ultime 3 di campionato abbiamo preso sei gol, stasera no”.

Siete una squadra molto quadrata, come le squadre che fanno epoca. Sei d’accordo?

“Per domenica ero molto arrabbiato, ma peggio per il gol preso a Bergamo in quel modo. Domenica ci è mancata attenzione, il secondo gol è arrivato da una punizione veloce. Stasera eravamo attenti ed è successa una cosa simile. Stasera c’è stata una bella reazione, cura dei dettagli e belle giocate. Nel secondo tempo qualcosa è mancato in possesso palla”.

Primo trofeo per Higuain, molto felice. Ora deve fare i gol decisivi.

“Ha fatto una buona partita. Deve rimanere tranquillo, Strakosha ha fatto una buona parata su lui. Domenica serviranno tutti, sarà la prima volta che giocheremo alle 15 e farà caldo. Ci vorrà il supporto di tutti”.

Appuntamento a domenica.

“Sì, sarà un’altra finale”.

Lascia un commento